La miracolosa statua di San Rocco a Leverano

di Mario Contino – Leverano è un paese salentino molto vivace, da qualche anno divenuto molto noto per la “festa della birra” che si svolge in periodo estivo, attirando turisti da ogni dove.
Come da mia consuetudine però, vorrei riportare alla luce una bella leggenda che rischia di essere dimenticata persino dagli stessi abitanti di Leverano: La leggenda della miracolosa statua di San Rocco.

San Rocco è storicamente riconosciuto come protettore dei malati di peste, questo perché il Santo dedicò la sua vita proprio alla cura e all’assistenza dagli affetti di questo male.
Ma come giunse a Leverano il culto di questo santo?
Non ci crederete ma pare che sia stato proprio lui a scegliersi il grazioso paesino.

La leggenda narra che molti decenni fa, gli abitanti di Nardò, paese poco distante da Leverano, commissionarono una statua di San Rocco a degli artigiano del Nord Italia.
La statua fu trasportata su di un carro, paese dopo paese, ma quando giunse in Leverano, ultima tappa prima del raggiungimento della meta, la carrozza si bloccò improvvisamente nei pressi del monastero.
Tutti cercarono di spostare la statua in modo da aiutare i trasportatori a consegnare la commessa, ma non ci fu verso.
La statua sembrava essere diventata improvvisamente pesantissima, un tutt’uno con il carro e l’asfalto.
Gli abitanti iniziarono ad interrogarsi sullo strano fenomeno, possibile che la volontà del santo si stava manifestando in quel modo?
Possibile che il santo desiderasse rimanere a Leverano e non proseguire oltre?
Alla fine ad alcuni abitanti venne un idea, tentare di spostare la statua non in direzione di Nardò ma del vicino monastero.
Appena tentarono questo movimento, la statua iniziò a muoversi, addirittura sembrava essere diventata leggerissima, come carta.

Tutto il paese si inginocchiò in preghiera e da allora San Rocco divenne il Patrono di Leverano.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *