• CONSIGLIATI DA “PUGLIA FOLKLORE”

In riva al mare

Son qui, da un ricordo mi lascio cullare,
ascolto in silenzio il rumore del mare.
Il cielo si accende di stelle dorate,
alcune di esse già morte, oscurate.

La luna mi osserva da dietro le nubi,
mi vede contorcermi pieno di dubbi.
Nel mare riflette la sua pallida luce,
sentiero d’argento, che al nulla conduce.

Il vento mi porta canzoni, ritmi festosi,
tra gli alberi sembrano esser gioiosi.
Lontani da me, dall’inquieto pensare,
lontani dall’acqua salata del mare.

Afferro una pietra, la scaglio lontano,
nel letto di sabbia, affondo una mano.
Osservo quel cielo distante, infinito,
ubriaco d’immenso, mi arresto stordito

(Mario Contino)

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *