• CONSIGLIATI DA “PUGLIA FOLKLORE”

Frise o friseddhe Leccesi (friselle)

Condividi sui social

La frisa, o friseddha è uno dei prodotti più buoni e tradizionali del Salento, apprezzato soprattutto dai turisti che, ogni anno, ne acquistano enormi quantitativi.

Si tratta di una particolare tipologia di pane fatto con farina di grano duro, che viene cotto, tagliato a metà, e poi cotto nuovamente in forno (biscottato).

Si conserva per lungo tempo e si consuma dopo essere stato lasciato a mollo circa 10 secondi in acqua fredda, dopo va posizionato su un piatto e condito.sotto l’acqua per qualche secondo. In questo modo si andrà ad ammorbidire e sarà pronto per essere condito.

La ricetta classica prevede che sia condito con un filo di olio extravergine di oliva, pomodori ciliegini tagliati a pezzettini e un pizzico di sale, ovviamente esistono personalizzazioni di ogni tipo che prevedono prodotti sott’olio e sott’aceto vari.

La tradizione vorrebbe che sia giunto nel Salento a bordo delle navi dei Greci e Micenei, così conservato per garantirne l’integrità evitando che andasse a male.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Un commento

  1. Gerardo Gentile

    ottime .. la mia versione sono pomodorini tagliati a cubetti olio extravergine e capperi e alcune alicette sottili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *